OperaPrima entra in classe

NOVITA’ ALLA PRIMARIA!

 

Nel rispetto del Piano Trentino Trilingue e in accordo con i docenti della scuola primaria, l’Istituto ha deciso di programmare gli insegnamenti in metodologia CLIL, previsti per le classi 3^, 4^ e 5^, solo in lingua inglese.

Pertanto, accanto alle discipline già sperimentate (motoria, geografia o scienze), verrà proposta anche musica, confermando così la particolare attenzione dell’Istituto per la formazione in campo musicale dei propri alunni.

Tale formazione si è raggiunta anche attraverso la promozione negli anni scorsi di iniziative ed eventi che hanno coinvolto direttamente alunni e docenti dell’Istituto i quali, pur lavorando anche su altre discipline, hanno prestato volentieri le proprie competenze musicali.

Durante lo scorso anno scolastico è nato il coro “Magiche voci” che ha avuto un buon successo sia per numero di iscritti che per esiti di qualità, un coro di alunni delle due scuole primarie, trasversale a tutte le classi.

Accanto ad alunni e docenti sono state coinvolte anche organizzazioni ed associazioni del territorio per la costruzione e la partecipazione ad eventi pubblici in ambito locale.

Tale attenzione alla musica e alla formazione degli alunni in questo campo rientra nel Progetto di Istituto, con la fattiva approvazione delle famiglie.

Quest’anno si partirà ad ottobre con un nuovo progetto in collaborazione con la Scuola Musicale dei Quattro Vicariati OperaPrima e l’obiettivo è quello di alzare concretamente lo standard di insegnamento/apprendimento con un sostegno agli alunni per la comprensione dei talenti che ciascuno ha dentro di sé, sempre nel pieno rispetto dei ritmi di apprendimento di ognuno.

La docente di inglese sarà pertanto affiancata, nell’ora settimanale di musica, da un esperto con il quale verranno concordati puntualmente i singoli interventi nelle varie classi.

Il progetto vuole, attraverso la pratica vocale, la ritmica e la sperimentazione di piccoli strumenti musicali, offrire agli alunni della scuola primaria un’opportunità di crescita e di sviluppo armonico.

Il percorso prevede l’utilizzo dell’inglese con l’obiettivo di ottimizzare l’apprendimento della lingua anche attraverso il canto e la pratica musicale nel suo insieme.