Tanta solidarietà… non solo a parole!

Come dimenticare i mercatini di Natale – ricchi di manufatti originali, espressione di creatività e realizzati con materiali di facile consumo e riciclo – e gli spettacoli teatrali con recite e concerti, in cui sono stati coinvolti tutti gli alunni delle scuole primarie di Avio e Sabbionara?

Il tempo che passa non fa dimenticare la solidarietà, quella reale e condivisa!

A tutti gli alunni e alle loro famiglie sono arrivati i ringraziamenti, a testimonianza che il ricavato è giunto veramente a destinazione.

Prima sono arrivate le lettere dell’Associazione Progetto Mozambico onlus che danno comunicazione dell’importo ricevuto e di come esso sarà utilizzato, poi è arrivata quella della testimone diretta dell’iniziativa portata avanti con passione ormai da anni: M. Grazia Emanuelli.

Da ex insegnante nel nostro Istituto è approdata, ormai da diciassette anni, a migliaia di chilometri di distanza, nella missione in Mozambico, ma non ha mai dimenticato queste due “case” così diverse tra loro, dove ha vissuto e vive.

Ad inizio febbraio ha incontrato gli alunni delle due scuole primarie per salutare e soprattutto per ringraziare personalmente tutti coloro che si sono impegnati e si sono messi in gioco da protagonisti con fantasia e creatività.

Ha condiviso con tutti la sua esperienza, le sue gioie e soddisfazioni, ma anche i problemi incontrati e soprattutto la sua volontà di tornare in Africa e di continuare a portare agli altri il suo prezioso aiuto, sapendo di poter contare sulla disponibilità di tanti amici, grandi e piccoli.

Gli alunni che hanno partecipato con entusiasmo ai mercatini e agli spettacoli di Natale hanno risposto con altrettanto entusiasmo alla testimonianza di M. Grazia, ponendole diverse domande sullo stile di vita dei loro coetanei in Mozambico, sulla loro vita a scuola, sulle discipline imparate, sui giochi, sul loro modo di stare insieme…

Gli alunni che l’avevano già conosciuta negli scorsi anni, l’attendevano come un appuntamento irrinunciabile.

Ed è stato un piacevole appuntamento per tutti, anche per bambini ed insegnanti che ancora non l’avevano incontrata, un bel momento di confronto e di risposte alle tante curiose domande su coetanei che vivono in paesi così lontani.

Il 28 febbraio M. Grazia è ripartita per il Mozambico, felice di poter tornare in quella terra dove andrà in una nuova missione di un piccolo paese a diversi chilometri dalla città, e ci ha lasciati con un appuntamento che non vuole perdere: ARRIVEDERCI a gennaio!