FRAZIONI IN MUSICA

Ci sono argomenti nello studio della matematica che non sono semplici e uno di questi sono le frazioni.

Gli alunni, per comprendere a pieno questa tematica, devono mettere in gioco diverse conoscenze (le temute divisioni, le tabelline, etc..) ma soprattutto devono attivare un pensiero astratto.

Questo passaggio cognitivo non è immediato perché è legato ad una tappa di crescita non solo scolastica ma anche personale.

Il passaggio dal concreto all’astratto è una tappa obbligata nella matematica ma richiede tempo e gradualità.

Così le docenti di matematica e musica della classe 2B hanno pensato di compiere una attività nella quale lo studente potesse essere in grado di immaginare una procedura familiare.

La prof.ssa Partesotti, insegnante di musica, ha creato una presentazione nella quale si mettevano in relazione lo spartito, le note e le frazioni e la prof.ssa Folin, docente di matematica, ha guidato gli studenti ad utilizzare le frazioni per trasformare tempi e note nello spartito.

Sono state ore divertenti e coinvolgenti dove nessun alunno si è sottratto al compito dato.

In musica qualcosa in più si è imparato e in una modalità appassionante poiché ogni ragazzo ha modificato e realizzato un suo pezzo personale.