Il Parlamentino degli studenti della SSPG

Presentazione dell’attività e degli obiettivi

Il Parlamentino degli studenti della SSPG di Avio è un organo rappresentativo istituito nell’anno scolastico 2014-2015 con l’obiettivo di valorizzare la partecipazione degli alunni nelle azioni educative, promuovendo e sviluppando le loro competenze sociali, trasversali e disciplinari quali:

– la comunicazione in madrelingua utilizzando un linguaggio efficace, sapendo argomentare le proprie esperienze e proposte e assumendo un ruolo attivo nella società scolastica;

– la stesura di un testo formale come il verbale;

– la promozione di codici di comportamento e di modalità comunicative adatte ai diversi contesti sociali;

– il controllo delle proprie reazioni di fronte a contrarietà, frustrazioni e insuccessi;

– la formulazione di proposte per migliorare alcuni aspetti dell’attività scolastica;

– la conoscenza e la sperimentazione del significato dei concetti di diritto, dovere, responsabilità, identità e libertà;

– lo stimolo al senso di iniziativa;

– la promozione della creatività, dell’innovazione e l’assunzione dei relativi rischi, ma anche la capacità di pianificare e gestire i progetti per raggiungere i propri obiettivi;

– lo sviluppo del senso di responsabilità e di partecipazione alla vita scolastica;

– l’opportunità di riflessioni e confronto sugli aspetti organizzativi della scuola, sulle attività e sui progetti;

– la conoscenza delle opportunità offerte dalla scuola e la possibilità di formulare proposte di miglioramento o di attivazione di nuove iniziative;

– la partecipazione e la conduzione di un’assemblea in modo costruttivo e democratico;

– la presentazione e la promozione di iniziative per il benessere della vita scolastica e sociale;

– la collaborazione con i pari e con gli adulti al fine di stare bene con tutti;

– la condivisione delle osservazioni e la valutazione con gli altri ragazzi di una possibile realizzazione di quanto proposto.

 

Regolamento

Ogni classe della SSPG elegge due propri rappresentanti e la procedura di elezione è curata principalmente dal docente coordinatore. I due rappresentati hanno il compito di portare in assemblea le iniziative e le problematiche individuate dai propri compagni.

Nell’arco dell’anno si svolgono 3 o 4 sedute del Parlamentino (ciascuna della durata di 2 ore scolastiche) secondo un calendario predisposto nel Piano Annuale delle Attività.

L’Ordine del giorno dell’assemblea viene predisposto dall’insegnante referente del Parlamentino (la Coordinatrice di plesso) e dalla Dirigente. Ad ogni seduta, dopo l’analisi degli argomenti all’Ordine del Giorno, uno studente a turno si occupa della redazione del verbale, i rappresentanti di classe discutono gli argomenti in esame e riportano poi alla classe e al coordinatore le osservazioni effettuate.