Progetto ERASMUS + KA1

Percorso attuativo del progetto

Il presente testo verrà costantemente aggiornato in base agli sviluppi del progetto, fungendo sia da strumento informativo e orientativo e sia di divulgazione e disseminazione in progress.

L’effettiva e completa azione di divulgazione avrà luogo a conclusione dello stesso nel mese di agosto 2019.

Obiettivi prioritari di istituto

A livello di insegnamento:

  • promuovere le competenze linguistiche degli inseganti di lingua inglese delle SP e delle SSPG
  • permettere agli insegnanti di tutte le discipline di migliorare il livello linguistico posseduto della lingua inglese
  • formarsi ad utilizzare l’approccio CLIL
  • consolidare le competenze didattiche attraverso l’apprendimento di metodologie innovative e approcci nuovi
  • operare all’interno di una rete di scuole internazionali attraverso differenti piattaforme online (E-twinning);

A livello di Istituto:

  • migliorare i processi di insegnamento/apprendimento delle lingue comunitarie e delle discipline non linguistiche
  • allargare l’organico dei docenti CLIL
  • introdurre la ricerca-azione sul CLIL nel progetto di istituto come approccio a sistema
  • promuovere tra tutti gli stakeholders una migliore affermazione di interculturalità e di senso di cittadinanza europea attiva.

Gli attori: i partecipanti

I fruitori del progetto saranno due distinti gruppi di insegnanti dell’Istituto Comprensivo:

  1. Docenti di discipline non linguistiche delle SP e SSPG con una conoscenza della lingua inglese attestata ai livelli dall’A2 al C1..
  2. Docenti di inglese delle SP e SSPG già in possesso dei livelli di padronanza delle rispettive lingue comunitarie B2, C1 e C2.

I gruppi di lavoro

  • Comitato di Valutazione
  • il gruppo di progetto con il dirigente scolastico
  • Gruppo dei docenti partecipanti al progetto
  • Dipartimenti di lingue e CLIL d’istituto.
  • Collegio dei Docenti (tutti i docenti dell’Istituto): fruiranno della disseminazione dei risultati e dei prodotti del progetto.

Il precorso progettuale

A.s 2017-18

  • Progettazione di massima.
  • Condivisione a livello di istituto, costituzione del gruppo di progetto e pre-bando interno finalizzato a quantificare e qualificare le adesioni, in  caso di approvazione del progetto (candidati: 11 docenti di cui 9 per una mobilità di 10 giorni e uno di 6 giorni a Dublino –luglio 2019).
  • Presentazione della candidatura all’Agenzia Nazionale per l’azione KA1.
  • 23 marzo 2018: approvazione della candidatura con un punteggio di 90/100 e un finanziamenti di e (€ 29.452.00).
  • Comunicazione via circolare e condivisione con il Collegio dei Docenti di Maggio e con gli altri Organi Collegiali.

Inizio a.s 2018-19

  • Dal 3 settembre: contatti con il course provider individuato per la progettazione della formazione in Irlanda
  • 22 settembre 2018: riunione del Dipartimento di Lingue di istituto per aggiornamento sugli sviluppi progettuali e presentazione del progetto alle nuove insegnati a tempo determinato
  • 2 ottobre 2018: partecipazione della dirigente scolastica all’incontro informativo organizzato a Milano dall’Agenzia Nazionale Erasmus + per l’avvio del progetto.

 Ottobre 2018

  • Calendarizzazione
  • Bando interno e selezione dei partecipanti sulla base di motivazione, competenze linguistiche ed informatiche, qualità del progetto personale da loro proposto
  • Elaborazione di un patto formativo con ciascun partecipante (in collaborazione con la Commissione di valutazione)
  • Selezione e contatti con i formatori locali e internazionali
  • Costruzione griglie di lavoro interne e per i formatori britannici in collaborazione con la docente madrelingua di istituto (placement test a distanza).

Novembre-aprile 2017

Formazione sulle tecnologie digitali:

  • Supporto ai partecipanti alla creazione di materiali digitali e
  • Supporto ai partecipanti all’uso della piattaforma E-twinning
  • Supporto ai partecipanti e all’uso della piattaforma di istituto google classroom (archivio pedagogico)
  • Supporto ai partecipanti all’uso di applicativi, siti e portali dedicati all’apprendimento/insegnamento delle lingue straniere.

 Formazione linguistica e metodologica:

  • Definizione del livello di partenza linguistico dei partecipanti (testing)
  • Attivazione di due corsi di lingua inglese a cura di un insegnante madrelingua: di livello dal B1 al C2
  • Formazione metodologica CLIL in lingua italiana per tutti i partecipanti.

Marzo 2019

  • Valutazione in itinere del progetto attraverso strumenti strutturati, aperti e colloqui individuali con i partecipanti e con il Comitato di Valutazione.
  • Disseminazione interna; relazione al Collegio dei Docenti e in sede di dipartimento/classi parallele.

Da febbraio 2018

  •  Per i docenti a tempo determinato: ricerca-azione CLIL con il monitoraggio dei colleghi del team/CdC e della commissione di valutazione (per i docenti a tempo determinato tale azione potrà essere implementata volontariamente nel primo anno del progetto, mentre sarà obbligatoria nell’a.s. 2019-20).

Da aprile 2018

  • Prenotazioni viaggi e corsi:
  • Cura delle pratiche di assicurazione, viaggio.

Luglio 2019: Mobilità a Dublino: Partecipazione a corsi di lingua inglese e metodologia CLIL

  • corso da 10 giorni + 2 di viaggio: (partenza domenica 7 luglio e rientro sabato 20 luglio)
  • corso da 6 giorni + 2 di viaggio: (partenza domenica 7 luglio e rientro domenica 14 luglio).

 Agosto-settembre 2019

Autovalutazione/valutazione conclusiva:

  • Evidenzazione dei punti di forza e di debolezza e (auto)valutazione dell’impatto dell’esperienza formativa dei partecipanti.
  • Inserimento di item sul progetto nelle customers dell’autovalutazione di istituto qualità del progetto, sulla sua effettiva ricaduta, sulla validità delle innovazioni didattiche e metodologiche introdotte e sull’apprezzamento da parte degli alunni e dei genitori.
  • Studenti: test di lingua inglese per valutare il livello raggiunto all’interno dell’Istituto (prove parallele SP e SSPG).

Da settembre 2019 a sistema:

Ricerca-azione interna:

  • Attuazione della ricerca-azione pedagogica e formazione di un osservatorio sulle applicazioni CLIL nell’Istituto (come sopra indicato).

Riprogettazione e disseminazione:

  • Messa a sistema, riprogettazione (work in progress)
  • Potenziamento dell’ambiente di formazione a distanza (google classroom) come repository dei materiali creati e per lo scambio all’interno dell’istituto
  • Uso della nostra utenza su eTwinning per la condivisione di materiali e buone pratiche e per la costituzione di futuri gemellaggi virtuali;
  • Disseminazione su bacheche dedicate negli ingressi delle nostre scuole (foto, documentazione, ecc.)
  • Disseminazione su siti e portali di organizzazioni di politiche educative e inclusive
  • Disseminazione attraverso comunicazioni al Collegio dei Docenti Unitario;
  • Disseminazione sul portale “Vivoscuola/News dalle scuole”
  • Inserimento del progetto tra le iniziative continuative e a lungo termine dell’Istituto.